Le linee guida dell'HACCP

La funzione fondamentale del manuale HACCP è delineare il PIANO DI AUTOCONTROLLO della tua azienda alimentare

Ogni attività svolta a contatto con gli alimenti si traduce in una serie di rischi di contaminazione; l'individuazione di queste criticità all'interno del tuo percorso produttivo è alla base della redazione del tuo manuale HACCP. Il responsabile della sicurezza alimentare deve valutare ogni singolo passaggio e, per ognuno, stabilire le procedure necessarie per minimizzare i possibili rischi. La cottura e la somministrazione dei cibi così come le modalità di conservazione, confezionamento e trasporto devono essere regolate nel tuo manuale HACCP; sulla base di queste regole si stabiliscono tutte le verifiche necessarie a garantire il rispetto delle procedure. 

Autocontrollo semplificato per le micro-imprese del settore alimentare

Gli adempimenti burocratici imposti dalla normativa HACCP sono numerosi e costanti; per una piccola impresa, come un bar o una gelateria, rispettare minuziosamente tutti i requisiti di legge significherebbe sottrarre risorse ed energie alla loro attività principale. Un paradosso che rischiava addirittura di ridurre le garanzie per i consumatori: gli addetti dell'azienda avrebbero passato più tempo a registrare i dati che ad eseguire davvero i controlli.

Per questo il legislatore ha previsto modalità di applicazione flessibili dei principi HACCP, tali da assicurare le garanzie sanitarie previste per i prodotti alimentari diminuendo però gli oneri burocratici e i costi amministrativi a carico delle imprese.